0332-235087 info@studioricotti.it

Know-How Italiano e tecnologia NASA per la sanificazione dei nostri ambienti

Scopri perchè abbiamo scelto questa tecnologia per sanificare il nostro studio

 Attraverso la nuova tecnologia AHMPP (Photo Promotore Molecolare Avanzato Idratato) si è sviluppato un sistema di purificazione dell’aria, (con studi e ricerche in aerobiologia ed in biotecnologia) che assorbe e converte la parte dell’energia luminosa in elettroni e lacune di elettroni utilizzando il fenomeno della fotocatalisi. Una sostanza (detta fotocatalizzatore) modifica, attraverso l’azione della luce (naturale o artificiale), la velocità di una reazione chimica, imitando la fotosintesi clorofilliana.

Così descrive Giovanni Mastrovito, fisico con specializzazione in nanotecnologie e Direttore Scientifico di “Pure Air Ion” l’innovativo sistema per sanificare l’aria di uffici, case, ospedali e qualunque luogo necessiti di aria costantemente sana.

Arriva dall’Italia il primo macchinario esportato in Cina per la sanificazione degli ambienti dal coronavirus: l’importante notizia arriva da Idrobase Group, azienda con sede a Borgoricco, in provincia di Padova ed unità produttiva (“Allforclean” per la produzione di idropulitrici e loro componenti per il mercato asiatico e statunitense).

Il suo processo chimico, infatti, è un’ossidazione che induce la decomposizione delle sostanze organiche e inorganiche ed ha dimostrato di essere in grado, grazie al biossido di titanio nanostrutturato, di uccidere un’ampia gamma di batteri Gram-negativi e Gram-positivi, funghi filamentosi e unicellulari, alghe, protozoi, virus e batteriofagi.

Il meccanismo di abbattimento microbico comporta la degradazione della parete cellulare e della membrana a causa della produzione di specie reattive dell’ossigeno, quali i radicali idrossilici e perossido di idrogeno.

Attraverso la nuova tecnologia AHMPP viene prodotta una cascata di reazioni di ossidazione, diffondendo una fitta rete di molecole che sanificano superfici ed ambiente. Miliardi di queste specie, altamente ossidanti, vengono create in miliardesimi di secondo, producendo una cascata di reazioni. È stato verificato che il biossido di titanio è più efficace di qualsiasi altro agente antibatterico, perché la reazione fotocatalitica avviene anche quando ci sono cellule che coprono la superficie e la moltiplicazione dei batteri è attiva ed è efficace dove i sanificanti chimici tradizionali risultano meno performanti. Il biossido di titanio non si degrada e mostra un effetto antibatterico e virucida a lungo termine.
La disinfezione mediante biossido di titanio, in linea generale, è 3 volte più efficace di quella che si ottiene con il cloro, e 1.5 volte dell’ozono. In modo simile ai virus anche i batteri vengono distrutti, ma non danneggiano né le persone, né gli animali domestici.

 Scopri di più sul sito del produttore

Mettiti in contatto

Chiama

0332-235087

Email

info@studioricotti.it

Indirizzo

Via Del Cairo, 34
21100 – Varese

Orari

Lun – Ven: 10.00 – 18.00